L'avvocato della strada

Un gruppo di avvocati ha aperto a Torino uno sportello per difendere ed aiutare chi non ha soldi, non può permettersi di pagare una parcella e si trova stritolato dagli ingranaggi inesorabili della legge.
Seguiamo dall’inizio alla fine due storie: Sofien e Moira, che stanno per essere sfrattati, Raffaele e Tatiana marito e moglie, persi in una burocrazia kafkiana: lei non può avere il permesso di soggiorno perché lui non ha casa, ma lui non può abitare da lei perché altrimenti non gli assegneranno mai una casa.
Storie di ordinaria burocrazia … fino all’epilogo