Lettera dal Presidio di San Pietro

 

Sabato 10 febbraio a Bassano, ore 11 presso la Libreria Bassanese in via Jacopo da Ponte si terrā una conferenza stampa per pubblicizzare la positiva sentenza del tribunale di Venezia, che ha assolto il comitato di San Pietro e docenti universitari F.Vallerani e M. Varotto. Tutti erano stati denunciati con procedimento d'urgenza dalla zincheria Valbrenta a causa del capitolo "San Pietro di Rosā il presidio ribelle" presente nel libro Il grigio oltre le siepi. Il presunto reato era di diffamazione; aggravante, la zincheria pretendeva un milione di euro come risarcimento, il sequestro cautelativo dei nostri beni immobili, il ritiro del libro dal commercio, l'oscuramento del nostro sito internet. Alla fine, con molta arroganza pretendeva anche degli articoli a pagamento, su giornali locali e nazionali, a caratteri doppi del normale, per tre volte alla settimana e per tre settimane, con l'emananda sentenza di vittoria e le spese a cui saremmo stati condannati.

Ebbene č arrivato il momento di rendere nota l'EMANATA sentenza di vittoria del Presidio e dei docenti universitari, con la zincheria condannata al risarcimento delle spese legali (almeno per una volta).

L'altro argomento della conferenza č la presentazione del film Checosamanca in prima nazionale assoluta al Teatro Cinema Montegrappa di Rosā VENERDI 16 FEBBRAIO  ORE 20,30. Uno degli episodi del film racconta del presidio di San Pietro.

Il film č prodotto da Eskimosa (societā del gruppo Feltrinelli) - Rai Cinema; registi Andrea Segre e Francesco Cressati.

TUTTI SIETE INVITATI !!!
Il film č giā stato oggetto di ostruzionismo. Innanzitutto amministrazione comunale, ASL, ARPAV e zincheria hanno voluto vederlo in anteprima perchč non reputavano opportuna la proiezione. Tutti questi personaggi sono stati poi anche invitati ad un dibattito al quale per ora si sono rifiutati di partecipare; in compenso perō l'amministrazione comunale ha tagliato i fondi al teatro. Alla fine secondo voi checosamanca ???

Il NON sindaco di Rosā sta facendo di tutto per annullare l'effetto di questo film, ha il terrore che il teatro venga riempito da comitati pericolosi. 

DIAMOGLI QUESTA SODDISFAZIONE, RIEMPIAMO IL TEATRO VENERDė 16 FEBBRAIO !!!
Daniele Pasinato
PRESIDIO DI SAN PIETRO